CHIAMACI SUBITO +39 0331 962405

Perché Odontobi?
  • Ospitalità alberghiera
  • Qualità 100% italiana 
  • Sedazione cosciente 
  • Tecnologia all’avanguardia 
  • Pagamento con piccole rate

PRENOTA UNA VISITA

Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


    Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

    Piorrea. Le migliori soluzioni per risolverla

    La piorrea, che è nota anche con il nome di malattia parodontale, statistiche dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) alla mano, risulta essere una delle cause più frequenti di perdita dei denti. Per capire come questa malattia sia diffusa basta pensare al fatto che 7 italiani su 10 ne sono afflitti. Questa malattia è causata da alcuni batteri che prima vanno ad attaccare le gengive, con conseguente sanguinamento ed arretramento di queste ultime, per poi arrivare ad erodere dalle fondamenta tutto il sistema di sostegno del singolo dente. Detto che la piorrea, se non diagnosticata in tempo, porta alla caduta dei denti, la domanda alla quale sicuramente vorrai una risposta è quella relativa ai rimedi ed alle migliori soluzioni per contrastarla e risolverla.

    Piorrea: le migliori soluzioni per risolverla

    Devi tenere ben presente che nel momento in cui la piorrea viene scoperta quando è già ad uno stadio avanzato, l’unica soluzione che si ha sul tavolo è spesso quella di un intervento di natura chirurgica, attraverso il quale il dente o i denti colpiti dalla piorrea verranno estratti e sostituiti, a seconda di quale sia la scelta da dover effettuare, con una protesi dentaria o con degli impianti. Tuttavia, non devi farti prendere dallo sconforto, perchè anche se l’intervento chirurgico per una piorrea in stato avanzato rimane la soluzione maggiormente praticabile, devi sapere che problemi di piorrea ad una fase non più iniziale possono comunque essere affrontati attraverso altre modalità, diverse da quella chirurgica, che sicuramente è la più invasiva. Una volta appurata l’esistenza della piorrea, lo specialista potrà consigliarti di sottoporti ad una terapia di natura non chirurgica, attraverso la quale si cercherà di contrastare la piorrea con la rimozione della placca e del tartaro che sono andati ad intaccare le gengive. Devi essere conscio del fatto che le operazioni di pulizia della gengiva sono il primo passo nella cura della piorrea attraverso metodi di natura non chirurgica: attraverso la pulizia della gengiva quest’ultima arresterà il proprio arretramento e andrà ad aderire nuovamente al dente. Tuttavia, come detto, quello della pulizia delle gengive attraverso diverse sedute, sarà solo il primo passo, perchè quello successivo consisterà in una più che accurata igiene orale quotidiana da parte tua. Dovrai prenderti cura dei tuoi denti come non hai mai fatto prima dell’insorgere della piorrea, il che significa che dovrai dedicare alla pulizia dei tuoi denti diversi momenti della giornata. Questo cosa significa nello specifico? Che dovrai abituarti a lavare i denti tutte le volte in cui mangerai qualcosa e quindi dovrai avere lo spazzolino sempre con te, anche sul posto di lavoro o quando magari sei fuori con gli amici. Inoltre dovrai prestare davvero molta attenzione alla pulizia delle gengive, le quali dovranno essere sempre spazzolate nel modo corretto e con la giusta intensità.

    Piorrea: una nuova soluzione per risolverla

    Per tua fortuna la scienza negli ultimi anni si è interessata a fondo alla piorrea, arrivando a trovare non solo nuove tipologie di interventi chirurgici che a volte possono evitare il dover arrivare all’estrazione del dente, ma anche un nuovo modo di curare la piorrea attraverso una serie di test ed interventi specifici. In questo senso va un test con il quale si può arrivare a scoprire il tipo di batteri che hanno attaccato le gengive: questo test potrai farlo anche direttamente dal tuo dentista di fiducia ed è chiaro che nel momento in cui si viene a conoscenza di che tipo di batteri hanno attaccato le tue gengive, si potrà stilare un piano d’azione specifico per aiutarti a debellare o contenere la piorrea. Successivamente si procederà alla rimozione del tartaro, attraverso una nuova modalità che non prevede più l’incisione della gengiva e quindi, una volta terminato lo step della rimozione, si passerà ad una serie di trattamenti al laser, con cui non solo si arriverà a colpire ed uccidere i batteri, ma attraverso il quale l’osso e i tessuti intorno al dente e alla gengiva verranno per così dire “stimolati” a rigenerarsi. Devi essere consapevole che questo tipo di trattamento, decisamente definibile come l’ultimo ritrovato della scienza nella ricerca delle migliori soluzione per risolvere la piorrea, ha un costo che potrebbe risultare elevato. Tuttavia, se consideri che si parla di questioni legate alla salute, comprendi come in realtà non lo sarebbe poi così tanto.

    Perché Odontobi?
    • Ospitalità alberghiera
    • Qualità 100% italiana 
    • Sedazione cosciente 
    • Tecnologia all’avanguardia 
    • Pagamento con piccole rate

    PRENOTA UNA VISITA

    Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


      Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

      Condividi su facebook
      Facebook
      Condividi su twitter
      Twitter
      Condividi su linkedin
      LinkedIn
      Condividi su email
      Email

      Potrebbe anche interessarti: