CHIAMACI SUBITO +39 0331 962405

Perché Odontobi?
  • Ospitalità alberghiera
  • Qualità 100% italiana 
  • Sedazione cosciente 
  • Tecnologia all’avanguardia 
  • Pagamento con piccole rate

PRENOTA UNA VISITA

Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


    Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

    Marco, 26 anni, edentulia parziale post-traumatica risolta con la tecnica all-on-4. Una case history che può dar fiducia a molti giovani.

    Odontobi Dental Clinic | Ortodonzia

    Mi chiamo Marco e ho 26 anni. Purtroppo una sera mentre ero in moto ho avuto un brutto incidente, non avevo il casco integrale e di conseguenza pur avendo salvato la vita, ho subito una brutta perdita di denti all’arcata superiore. Ovviamente è stato traumatico per diversi motivi, in primo luogo, anche se può sembrare stupido, l’impatto emotivo con il nuovo aspetto è stato traumatico. Insomma avevo 26 anni, ero giovane e ammetto mi interessava fare colpo sulle ragazze. Provavo immensa vergogna sia a lavoro che quando uscivo con gli amici. A questo si aggiunge il disagio nel masticare, mancandomi molti denti mangiare era impossibile quindi mi limitavo alla pastina e a bere liquidi e a 26 anni sinceramente si vuole di più.

    Appena sono uscito dall’ospedale, ho dovuto recuperare delle fratture, mi sono recato dal dentista per cercare di risolvere il problema. Io pensavo che mi avrebbe proposto qualche antipatica traballante dentiera, invece con mia immensa sorpresa mi ha parlato della tecnica All-On-4. Questa consente di avere denti fissi, quindi mi ha assicurato il dentista che non avrei avuto una dentiera traballante, non avrei dovuto usare collanti e avrei potuto mangiare qualunque cosa. Sinceramente all’inizio ero titubante, non credevo fosse possibile una cosa simile. Il dottore mi ha detto: vedi la forza di questa tipologia di impianto sta nei perni che vengono inseriti all’interno dell’osso mascellare, questo implica che gli impianti restano ben fermi. I perni funzionano come se fossero radici quindi l’esperienza di masticazione è del tutto simile a quella che si ha con i denti naturali.

    Ovviamente io ero perplesso perché pensavo che fosse il solito spot in cui alcuni prodotti vengono presentati con una certa enfasi perché si vuole semplicemente vendere un prodotto. Ho espresso le mie perplessità perché alcuni signori anni fa mi avevano parlato degli impianti dentali e si erano lamentati dei lunghi tempi. Il dentista mi ha spiegato che questo era del tutto possibile perché in passato si usava una tecnica diversa per l’implantologia dentale. Oggi invece si usano i perni in titanio, questi sono biocompatibili ed osteointegrabili. Mi ha spiegato che biocompatibile vuol dire che viene immediatamente riconosciuto dall’organismo e quindi non vi è il rischio di rigetto, mentre l’osteointegrabilità consente al perno di diventare tutt’uno con i tessuti circostanti in breve tempo. Questa seconda caratteristica evita che possano esservi proliferazioni batteriche intorno al perno e consente in poco tempo di inserire le protesi.

    Durante la visita il dottore ha eseguito degli esami per valutare la mia situazione e in particolare per controllare la quantità di osso disponibile per l’inserimento dei perni. Mi ha spiegato che essendo giovane e avendo perso i denti per un trauma era molto probabile che non vi fossero problemi riguardanti la quantità di osso disponibile e in effetti le radiografie hanno dimostrato che aveva ragione. Almeno un pensiero in meno. Nonostante tutte le rassicurazioni, il giorno del’impianto All-On-4 ero teso. Il dentista ha estratto pezzi di denti rimasti sull’arcata superiore e ha inserito i 4 perni. Mi ha spiegato che gli stessi erano stati creati in modo specifico per me e con la giusta inclinazione in base alla quantità di osso disponibile. Non ho provato particolare dolore in questa fase, anche se giustamente il medico aveva eseguito un’anestesia.

    Subito dopo sono state inserite le protesi, quindi sono ritornato a casa con i miei nuovi denti e non ho provato particolare imbarazzo al ritorno al lavoro. Anche per quanto riguarda le protesi sono stato abbastanza soddisfatto perché in effetti avevano un aspetto del tutto naturale. Il colore riprodotto in modo che potesse essere uguale a quello dell’arcata inferiore. In effetti il risultato è tale che chi non sa dell’incidente non si accorge che ho le protesi sull’arcata superiore. Ammetto che del risultato estetico sono stato subito soddisfatto, ma allo stesso tempo ho pensato che poi all’atto pratico del masticare potevano esserci dei problemi. Non è stato così, anche se all’inizio avevo paura, dopo un po’ ho preso confidenza e ho iniziato a mangiare di tutto. Ovviamente il dentista mi ha detto di non spezzare cibi particolarmente duri, in realtà non lo facevo neanche prima con i miei denti naturali. Se anche tu hai problemi di eduntelia parziale ti consiglio di evitare di spendere soldi con le dentiere e di passare direttamente alla tecnica All-On-4.

    Perché Odontobi?
    • Ospitalità alberghiera
    • Qualità 100% italiana 
    • Sedazione cosciente 
    • Tecnologia all’avanguardia 
    • Pagamento con piccole rate

    PRENOTA UNA VISITA

    Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


      Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

      Condividi su facebook
      Facebook
      Condividi su twitter
      Twitter
      Condividi su linkedin
      LinkedIn
      Condividi su email
      Email

      Potrebbe anche interessarti: