CHIAMACI SUBITO +39 0331 962405

Perché Odontobi?
  • Ospitalità alberghiera
  • Qualità 100% italiana 
  • Sedazione cosciente 
  • Tecnologia all’avanguardia 
  • Pagamento con piccole rate

PRENOTA UNA VISITA

Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


    Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

    La parodontite: tutto quello che devi sapere

    Conosciuta anche con il nome di piorrea, la parodontite è un’infiammazione batterica che interessa i denti e può portare, se trascurata, alla progressiva degradazione dei tessuti parodontali, ossia quelli che all’interno delle gengive sostengono le radici dei denti. La sua insorgenza non è sempre legata al dolore, infatti spesso si denota un insolito aumento della mobilità dentale senza che questo provochi un vero e proprio fastidio, almeno nella fase iniziale. L’emergere di questa patologia risulta sfuggente e non sempre identificabile nei suoi primissimi stadi, per cui è bene correre dal dentista non appena si noti il più piccolo presentimento.

    I sintomi della parodontite

    Il primo sintomo della parodontite è il sanguinamento delle gengive. Attenzione: le gengive possono sanguinare per molti motivi, non è detto che la presenza di sangue sia da imputare ad occhi chiusi a un’infezione ai parodonti, infatti la causa può derivare da un eccesso di tartaro o da sensibilità gengivale dovuta ad altri fattori. Tra gli altri sintomi precoci, che possono essere lievi ma da non prendere sotto gamba, può esserci anche il sentore di uno strano sapore in bocca e alito cattivo, gengive gonfie che presentano anche chiazze rossastre. Invece, tra i sintomi di un’infezione ormai diffusa si può notare un più accentuato sanguinamento delle gengive, pesante alitosi, gengive arrossate e ritirate, marcata mobilità dentale e un fastidio ai denti che può diventare un forte dolore diffuso.

    Le possibili cause della parodontite

    L’insorgenza della parodontite è legata innanzi tutto alla presenza di uno stato infiammatorio delle gengive precedente, cioè a una gengivite. Questa malattia è dovuta soprattutto alla placca, cioè a quello strato di residui batterici che ricopre la superficie dei denti e che va quotidianamente rimosso lavandosi i denti. Senza un’igiene adeguata, la placca con il tempo si trasforma in tartaro, un duro deposito di placca calcificata, che a sua volta favorisce la proliferazione di batteri e la probabilità di un’infezione. Per rimuovere il tartaro lo spazzolino da denti non basta, nemmeno con la cura più assidua, ed è necessario un intervento di pulizia professionale eseguita dal dentista o dall’igienista dentale. Rimuovere del tutto la placca ogni giorno non sarebbe comunque attuabile, perché questa si insinua in angoli della bocca che nessuno spazzolino riuscirebbe a raggiungere.
    Per questo, una periodica pulizia dei denti (1 o 2 volte all’anno) è consigliabile, anche per sottoporsi a un controllo di prevenzione. Questi piccoli accorgimenti possono risolvere in anticipo molti altri problemi che si sarebbero potuti aggravare in seguito, con sprechi di tempo, energie e denaro.

    Le conseguenze di una parodontite non curata

    Trascurare una gengivite, che può complicarsi fino a diventare una parodontite, non è una cosa da poco e può causare dei danni difficilmente risolvibili. Tra le prime conseguenze, una parodontite causa la retrazione delle gengive, a volte fino a una vera e propria esposizione della radice dentale. Oltre a questo, si possono creare delle tasche gengivali, ossia degli anfratti nel tessuto delle gengive, molto difficili da pulire e che finiscono inevitabilmente per ospitare placca e colonie batteriche che si moltiplicano indisturbate. La presenza di queste tasche è deleteria perché da lì l’infiammazione può diffondersi fino ad interessare anche il tessuto osseo alla base ai denti. Per individuare eventuali tasche si può ricorrere all’ortopanoramica, una radiografia del cavo orale che rivela la presenza di spazi interdentali, cisti o tasche che nessuno specialista riuscirebbe a scorgere. Una parodontite a lungo trascurata può comportare conseguenze irreparabili non solo alle gengive, ma anche alle radici dei denti, fino a rischiare di perderli del tutto.

    Come prevenire la parodontite

    Abbiamo visto i danni che una grave parodontite non curata può causare, per questo è decisamente meglio investire le proprie energie nella prevenzione delle infiammazioni in generale. Cosa possiamo fare? La soluzione principale sta nel mantenere un alto standard di igiene all’interno della bocca, assicurandoci di rimuovere quotidianamente la placca dai denti. Spazzolino, collutorio e filo interdentale saranno i tuoi migliori alleati. Così pure l’astensione dal fumo: le sostanze contenute nel fumo, infatti, non fanno che veicolare batteri e favorire l’accumulo di residui nella bocca. Inoltre, recenti studi hanno appurato che le infezioni dentali sono spesso collegate ad altre patologie, come problemi cardio-vascolari, parti prematuri, diabete e complicazioni immunitarie, per cui la prevenzione può realmente rivelarsi un antidoto anticipato contro la comparsa di altre malattie. A maggior ragione nel caso della parodontite, perché trattandosi di una patologia che il più delle volte è asintomatica, la prevenzione può davvero fare la differenza. Senza un controllo dal dentista, una parodontite silente ma in atto potrebbe aggravarsi senza farsi notare, con rischi di danni e costi che aumentano esponenzialmente al passare del tempo.

    Pulizia e visite preventive sono l’unica via da percorrere per riconoscere subito eventuali problemi, traendone un guadagno in benessere non solo per i denti, ma per la salute dell’organismo in generale.

    Dentista a Luino e Laveno Mombello

    Cerchi un dentista a Luino e Laveno Mombello? Odontobi è un centro odontoiatrico con dentisti specializzati per la cura completa della tua salute orale. Rivolgiti a noi per un consulto.

    Perché Odontobi?
    • Ospitalità alberghiera
    • Qualità 100% italiana 
    • Sedazione cosciente 
    • Tecnologia all’avanguardia 
    • Pagamento con piccole rate

    PRENOTA UNA VISITA

    Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


      Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

      Condividi su facebook
      Facebook
      Condividi su twitter
      Twitter
      Condividi su linkedin
      LinkedIn
      Condividi su email
      Email

      Potrebbe anche interessarti: