CHIAMACI SUBITO +39 0331 962405

Perché Odontobi?
  • Ospitalità alberghiera
  • Qualità 100% italiana 
  • Sedazione cosciente 
  • Tecnologia all’avanguardia 
  • Pagamento con piccole rate

PRENOTA UNA VISITA

Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


    Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

    Implantologia All-on-4: se non piace la falsa gengiva, è possibile rimediare?

    Che cos’è l’implantologia All-on-4Con il termine All-on-4 si indica una modalità di implantologia chirurgica che prevede l’uso di soli quattro impianti dentali per sostituire un’intera arcata di denti mancanti. Si possono adottare protesi fisse oppure si crea un vero e proprio ponte. Gli impianti posteriori (situati dietro la mandibola) sono posizionati a 45°, mentre quelli frontali sono a 90°. Tutti questi elementi vengono quindi fermati contemporaneamente dalla protesi applicata, che ne favorisce l’integrazione all’interno dell’arcata e facilita il processo di guarigione. Inoltre esercita una pressione costante sugli impianti, così da evitare che possano spostarsi. Si tratta di un intervento che non prevede almeno 6 elementi come accade invece per la tipologia standard a ponte fisso. Viene quindi adottato per le persone che presentano una ridotta quantità di osso nell’arcata. Si caratterizza per tempi più stretti, costi minori e per il fatto che non si esegue un innesto osseo.

    Alcune problematiche che possono verificarsi con l’implantologa All-on-4 Per mascherare l’impianto All-on-4 viene realizzata una gengiva artificiale in resina che assume l’aspetto di una vera e propria flangia. Proprio per questo motivo la tipologia di operazione si configura come una vera dentiera fissa. Questo accorgimento serve per dare al sorriso del paziente un aspetto naturale, esteticamente gradevole e armonico. Tuttavia la falsa gengiva rappresenta anche una delle problematiche che porta un numero piuttosto considerevole di persone a rimanere insoddisfatte dell’intervento una volta completato il processo di riabilitazione a seguito dell’operazione. Infatti a non tutti piace questa gengiva artificiale perché non sempre si può realizzare una completa riabilitazione dei denti preesistenti. Ciò si spiega con il fatto che questo tipo di protocollo può portare a un risultato che non corrisponde alle aspettative del paziente dal punto di vista estetico. Di conseguenza, se si vogliono riabilitare i denti che fuoriescono dalle gengive naturali, è necessario fare presente questo desiderio al medico odontoiatra che porta a termine l’intervento. In questo modo diventa possibile sia valutare con attenzione quale sia la soluzione migliore per raggiungere questo obiettivo che mettere in atto tempistiche più contenute per la riabilitazione degli impianti dentali più contenuti.

    Come rimediare se non piace la falsa gengiva innestata con un intervento All-on-4 Una volta che si è eseguita e portata a termine un’implantologia dentale basata sul protocollo All-on-4 i denti che escono dalle gengive naturali non possono essere più sottoposti a un processo di riabilitazione. Ciò si spiega semplicemente con il fatto che per lasciare lo spazio necessario all’inserimento della falsa gengiva viene eliminata una porzione di osso alveolare. Proprio per questo motivo non è possibile eseguire un successivo intervento di correzione perché questa parte di osso non può più essere ricostruita. Altri elementi che possono portare i pazienti a non essere soddisfatti del risultato finale sono: – la falsa gengiva rende più difficoltose le operazioni di igiene orale quotidiana. Proprio per questo motivo la pulizia dei denti tende a subire un peggioramento. Questi fattori risultano essere più evidenti nel caso in cui la flangia di gengiva artificiale abbia grandi dimensioni; – la presenza di impianti dentali preesistenti che adottano tecniche differenti rispetto all’implantologia All-on-4. Infatti, mentre non si verificano problemi dal punto di vista funzionale, a livello estetico si notano divari e differenze a volte anche notevoli per quanto riguarda i risultati delle riabilitazioni. Maggiore è l’evidenza che si tratti di una falsa gengiva e più grande è la compromissione dell’estetica della bocca. Di conseguenza è necessario valutare con estrema attenzione quali sono le proprie esigenze, sia dal punto di vista funzionale che da quello estetico, e discuterne in maniera approfondita con l’odontoiatra che si occupa di inserire l’impianto. In particolare è bene riflettere con cautela su quale sia la modalità maggiormente indicata per portare a termine la riabilitazione una volta messi a punto gli impianti dentali. Si ricorda che le lamentele dei pazienti riguardanti la falsa gengiva rosa riguardano soprattutto la flangia applicata sull’arcata superiore. Infatti in questi casi la gengiva artificiale risulta essere maggiormente visibile e, nel caso in cui si verifichino problematiche e non si riabilitino i denti e le gengive naturali, si hanno maggiori ricadute negative sull’estetica complessiva del sorriso.

    Abbinare l’implatologia a carico immediato alla minichirurgia Un modo per minimizzare il più possibile gli effetti negativi e le problematiche legate alla presenza di una falsa gengiva consiste nell’unire l’implantologia a carico immediato All-on-4 post-estrattiva ai protocolli di minichirurgia, che risulta essere poco invasiva. I vantaggi che derivano da questa soluzione sono: – il ripristino di elevati livelli di funzionalità una volta completato di processo di riabilitazione; – risultati ottimali dal punto di vista estetico. Infatti i denti che fuoriescono dalle gengive naturali del paziente vengono riabilitati perfettamente. Infatti è un intervento volto a preservare l’osso alveolare residuo, quindi la riabilitazione dei denti è totale.

    Perché Odontobi?
    • Ospitalità alberghiera
    • Qualità 100% italiana 
    • Sedazione cosciente 
    • Tecnologia all’avanguardia 
    • Pagamento con piccole rate

    PRENOTA UNA VISITA

    Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


      Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

      Condividi su facebook
      Facebook
      Condividi su twitter
      Twitter
      Condividi su linkedin
      LinkedIn
      Condividi su email
      Email

      Potrebbe anche interessarti: