CHIAMACI SUBITO +39 0331 962405

Perché Odontobi?
  • Ospitalità alberghiera
  • Qualità 100% italiana 
  • Sedazione cosciente 
  • Tecnologia all’avanguardia 
  • Pagamento con piccole rate

PRENOTA UNA VISITA

Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


    Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

    Gengivite acuta: cause e rimedi.

    Tra le problematiche legate ai denti che potresti un giorno trovare ad affrontare spicca sicuramente la gengivite acuta. Non devi assolutamente prendere questo problema alla leggera, perché le conseguenze di un comportamento simile sono non soltanto materialmente dolorose, ma anche molto gravi, visto che nell’ultimo stadio della gengivite acuta l’unico rimedio possibile che il tuo dentista potrà prendere in considerazione è quello dell’estrazione del dente. Se vuoi sapere in cosa consiste la gengivite acuta, quali sono le sue cause e quali i rimedi che puoi mettere in pratica per contrastarla, qui di seguito troverai tutte le informazioni necessarie.

    Gengivite acuta: cos’è e le sue cause

    La prima cosa che devi sapere è che la gengivite acuta è un’infezione del cavo orale conosciuta con diversi nomi. Partendo da quelli di tipo scientifico, potresti sentirla denominare anche come infezione di Vincent o gengivite ulcero necrotica acuta. Per quanto concerne questo ultimo termine devi sapere che è quello più utilizzato nell’ambito medico, in quanto descrive perfettamente quelle che sono le conseguenze di questa infezione. Tuttavia, il tuo medico curante potrebbe chiamarla anche “bocca di trincea”. Il motivo di questa definizione che come puoi ben immaginare non è legata agli aspetti clinici di questa infezione, dipende dal fatto che il periodo in cui è stata maggiormente diffusa è stata la Prima Guerra Mondiale: nel corso di quel conflitto ne furono colpiti moltissimi dei soldati che da una parte e dall’altra degli schieramenti in campo si trovavano a rischiare la vita in trincea. Svelati quelli che sono i diversi nomi con cui questa infezione è nota, ora devi sapere in cosa consiste. Premesso che in linea molto generale è definibile come una infezione che interessa ovviamente le gengive, devi sapere che tutto non parte da queste ultime, che sono anzi le “vittime”, se così si può dire, di una problematica di natura infettiva che interessa inizialmente il cavo orale. In termini più specifici questa infezione non è altro che il risultato di un numero eccessivo di batteri nel cavo orale: la presenza di questi ultimi in questa zona è normale, ma un loro proliferare eccessivo porta come conseguenza questa infezione. Un altro aspetto di cui sicuramente devi essere a conoscenza è il fatto che oggi la gengivite acuta non è tra le problematiche più diffuse tra quelle riguardanti i denti. Tuttavia devi essere conscio che se anche riguarda in particolare coloro che con difese immunitarie basse, bisogna comunque mantenere la guardia sempre alta. Se ti stai chiedendo quali sono le cause principali di questa infezione, la risposta in realtà è semplice: quella primaria è ovviamente una scarsa igiene orale. Tra le altre cause ve ne è una di tipo psicologico, ovvero lo stress, mentre recenti studi hanno dimostrato che problematiche legate al sonno e un regime alimentare non corretto possono diventare delle concause. Infine, se sei un fumatore, il consiglio è quello di cercare di smettere, perché la gengivite acuta risulta più probabile tra chi ha il vizio della sigaretta.

    Gengivite acuta: sintomi e rimedi

    Spiegato quali sono le cause, ora devi scoprire i sintomi che devono metterti in allarme e come intervenire. I primi sintomi di questo problema normalmente si concretizzano con una sensazione di dolore alle gengive a cui si aggiunge fuoriuscita di sangue dalle stesse e una produzione di saliva decisamente maggiore di quella normale. Inoltre devi tener presente che ulteriori sintomi sono la febbre continua, problematiche nella masticazione e quindi di conseguenza nel consumare i pasti, senza dimenticare poi il fatto che anche l’alito ne risente. Quali sono i rimedi che puoi mettere in campo per cercare di prevenire o di risolvere il problema? Il primo potrà probabilmente risultarti quasi banale, ma consiste in una quotidiana e corretta gestione della tua igiene orale, la quale è sempre un ottimo modo per cercare di schivare tutti i problemi che si possono presentare ai denti o alle gengive. Se invece il problema si è già concretizzato, non ti resta che rivolgerti al tuo dentista di fiducia, il quale prima di tutto andrà a verificare se il problema con cui ti stai confrontando è effettivamente una gengivite acuta. In caso di esito positivo del controllo, il primo passo compiuto dal tuo dentista consisterà in una minuziosa pulizia che sicuramente si protrarrà per più sedute, tra le quali tu dovrai effettuare, nell’ambito della tua vita quotidiana, degli sciacqui con prodotti indicati dal tuo dentista. Inoltre dovrai seguire un programma molto rigido per quanto concerne la tua igiene orale, la quale dovrà essere accompagnata da una alimentazione particolare, dalla quale devono essere esclusi tutti quei piatti contenenti spezie o che rientrano nell’alveo di quelli piccanti. Inoltre, il tuo dentista ti consiglierà sicuramente degli antibiotici, visto e considerato che comunque quella che starai affrontando è pur sempre una infezione, la quale non va quindi assolutamente presa alla leggera, ma al contrario affrontata in modo deciso e veloce.

    Perché Odontobi?
    • Ospitalità alberghiera
    • Qualità 100% italiana 
    • Sedazione cosciente 
    • Tecnologia all’avanguardia 
    • Pagamento con piccole rate

    PRENOTA UNA VISITA

    Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


      Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

      Condividi su facebook
      Facebook
      Condividi su twitter
      Twitter
      Condividi su linkedin
      LinkedIn
      Condividi su email
      Email

      Potrebbe anche interessarti: