CHIAMACI SUBITO +39 0331 962405

Perché Odontobi?
  • Ospitalità alberghiera
  • Qualità 100% italiana 
  • Sedazione cosciente 
  • Tecnologia all’avanguardia 
  • Pagamento con piccole rate

PRENOTA UNA VISITA

Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


    Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

    Dente del giudizio – scopriamo quali sono i sintomi di un’infezione

    Nell’arco dentale, il dente del giudizio, definito anche come terzo molare, occupa l’ultima posizione. La sua comparsa in genere avviene in una fascia di età compresa fra i 16 e i 25 anni, anche se di casistiche di manifestazione in ritardo ce ne sono a iosa.

    Dente del giudizio: possibili complicazioni

    In molti casi, la comparsa del dente del giudizio non causa alcun dolore, specie se di spazio per una crescita corretta ce n’è a sufficienza. In caso contrario, la sistemazione nella cavità orale, non essendo la migliore, provoca dolori alquanto intensi che comportano infiammazioni, irritazione e spinta o crescita di altri denti sotto il tessuto gengivale. Complicazioni maggiori si registrano quanto il molare del giudizio risulta trattenuto dall’osso al di sotto della gengiva o ancora da altri denti.

     

    Se la mascella poi è troppo piccola e lo spazio per la fuoriuscita dei denti è nettamente inferiore, capita di frequente che il terzo molare cresca in direzioni sbagliate, causando quel problema noto come problema affollamento o accalcamento dentale. In poche parole, il dente adiacente al molare del giudizio finisce per forza di cose per essere soppresso. Spazzolare come si deve risulta pressoché impossibile. Utilizzare il filo interdentale è un miraggio.

     

    Idem nella circostanza in cui oltre la metà del terzo molare venisse coperta dalla gengiva, gli avanzi di cibo favorirebbero la proliferazione di batteri, vista la difficoltà, dovuta alla posizione scomoda, di effettuare un’accurata pulizia con lo spazzolino. Diventa scontata di fatto la formazione di placca e di tartaro. A fronte di un mancato rispetto delle norme di igiene orale, ne consegue una possibile infiammazione dell’intera zona che, se non viene curata in tempo da un dentista, può dar luogo a complicazioni ancora maggiori.

     

    Molare del giudizio sintomi

    I sintomi di questa spiacevole situazione variano a seconda del soggetto. Può capitare di avvertire un forte dolore nella zona della bocca dove è posizionato il terzo molare o ancora un arrossamento e un gonfiore visibili di primo acchito. Talvolta, l’infiammazione coinvolge in maniera diretta anche le guance. Spesso, se si apre la bocca per masticare cibo o semplicemente per parlare, la sensazione di sofferenza può essere piuttosto palese. Infine, mal di testa e alito cattivo sono altri due sintomi. Va poi sottolineato come nei casi più complessi, danneggiamento grave del tessuto gengivale e infezioni all’osso, dovuti alla crescita storta del molare del giudizio, necessitano di un trattamento effettuabile quanto prima soltanto da un dentista.

     

    L’aiuto dei medicinali

    Per ridurre i sintomi, la scelta più opportuna è quella di ricorrere ai medicinali. Devono sempre e comunque essere prescritti da un medico. Tra i più consigliati, vi sono di sicuro gli analgesici che hanno il compito di placare il fastidio. Se l’infiammazione è evidente, il ricorso agli antinfiammatori si rivela spesso decisivo nel risolvere il problema del gonfiore, la cui causa primaria ha origine nella fuoriuscita del dente. Rispetta pertanto quanto indicato dal foglio illustrativo del medicinale, a partire dalle dosi indicate. Naturalmente, non dimenticare di tenere conto di fattori soggettivi, quali peso, età e stato di salute.

     

    Creme anestetiche

    Nella cura al dolore del dente del giudizio, anche le creme anestetiche possono rivelarsi utili, visto che è sufficiente applicarne un piccolo quantitativo al di sopra dell’area interessata. Dopo alcuni minuti, dovresti avvertire meno dolore nella zona infiammata.

     

    Trattamento con collutorio acqua e sale

    Nella circostanza in cui più che un vero e proprio dolore, dovessi avvertire soltanto un fastidio nell’area del terzo molare, un trattamento con collutorio acqua e sale può essere la soluzione giusta. Il classico rimedio naturale che sgonfia la zona colpita dall’infezione. Il sale, infatti, è uno dei più validi disinfettanti disponibili in natura, specie nella cura delle infezioni orali. Non devi fare altro che versare dell’acqua tiepida in un bicchiere, aggiungere un cucchiaio di sale e uno di collutorio. Mescola il tutto e fa qualche sciacquo, trattenendo per pochi secondi la soluzione salina, prima di buttarla fuori. Affinché il fastidio venga allontanato, è bene ripetere con una certa frequenza questo trattamento naturale per qualche giorno.

     

    Conclusioni

    Forte dolore al dente del giudizio? In queste spiacevoli situazioni, è sempre opportuno consultare il tuo dentista di fiducia. Sarà lui ad indicarti il miglior trattamento, volto ad alleviare il dolore che, a seconda dei casi, può essere più o meno intenso. Nei casi dove il dolore è troppo intenso, toccherà al dentista decidere se è il caso di optare per l’estrazione del terzo molare. Questa soluzione, considerata come l’extrema ratio viene consigliata da numerosi chirurghi, onde evitare in futuro che si ripresentino tutti quei problemi connessi alle infezioni. Il tutto, a seguito di una radiografia panoramica dell’intera panoramica del cavo orale, dove, oltre alle radici dei denti, verrà mostrata la direzione di crescita.

     

    Una cosa sembra essere però certa. I ventenni sopportano più facilmente l’estrazione del dente del giudizio rispetto agli adulti. Il motivo? Duplice. Da un lato, le mascelle e le radici dei denti nei giovani non hanno ancora raggiunto lo sviluppo completo. Dall’altro lato, superati i trent’anni, la mascella tende ad indurirsi e, logicamente, le tempistiche di guarigione finiscono inevitabilmente per allungarsi.

    Perché Odontobi?
    • Ospitalità alberghiera
    • Qualità 100% italiana 
    • Sedazione cosciente 
    • Tecnologia all’avanguardia 
    • Pagamento con piccole rate

    PRENOTA UNA VISITA

    Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


      Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

      Condividi su facebook
      Facebook
      Condividi su twitter
      Twitter
      Condividi su linkedin
      LinkedIn
      Condividi su email
      Email

      Potrebbe anche interessarti: