CHIAMACI SUBITO +39 0331 962405

Perché Odontobi?
  • Ospitalità alberghiera
  • Qualità 100% italiana 
  • Sedazione cosciente 
  • Tecnologia all’avanguardia 
  • Pagamento con piccole rate

PRENOTA UNA VISITA

Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

Implantologia dentale: mini-impianti per la stabilizzazione di protesi dentali parziali

Odontobi Dental Clinic | All on 4

I problemi dentali sono in continuo aumento, molto spesso si sviluppano a causa di uno stile di vita scorretto che li indebolisce fino alla perdita di uno o più denti, in questi casi come si può rimediare?

Ovviamente mettendoti nei panni di qualsiasi persona, ti sarà semplice comprendere quanto siano importanti i denti per l’individuo, che voglia intendere il fattore estetico o semplicemente la loro funzionalità.

In entrambi i casi i denti risultano fondamentali per il corretto svolgimento della vita delle persone, in caso di perdita di uno o più elementi come potresti intervenire?

La protesi dentale parziale La protesi dentale parziale consiste nella ricostruzione della struttura dentale molto spesso rimovibile, questo processo viene attuato al fine di preservare l’integrità dei restanti denti che potrebbero spostarsi e crescere in maniera errata.

I materiali utilizzati per la ricostruzione sono vari, questa speciale protesi il più delle volte viene realizzata mediante l’uso di resina oppure tramite un apposito elemento sostitutivo realizzato in ceramica.

Queste ricostruzioni vengono ancorate alla struttura rimanente del dente caduto (solo se in buone condizioni e ancora presente) e ai denti integri.

Ognuna di queste protesi non può essere improvvisata ed inserita in maniera casuale, per tale motivo ti è d’obbligo rivolgerti ad uno specializzato in odontotecnica nonché un dentista.

Mini-impianti per la stabilizzazione di protesi dentali parziali Considerando la frequenza della perdita dei denti nei soggetti giovani e anche in quelli anziani, non si poteva non pensare ad una soluzione per rendere migliore la loro condizione.

Per tale motivo sono stati studiati degli appositi impianti affinché possano essere ancorate nel migliore dei modi le protesi dentali.

Questi impianti consistono in alcune viti di un certo diametro, vengono quindi collegate alla rimanente struttura ossea del dente caduto così da non presentare movimenti.

Tuttavia questi interventi possono risultare complicati dato lo spessore delle viti in questione, specialmente nei soggetti più anziani potrebbe dare molto fastidio l’intervento e anche il tipo di ancoraggio.

In questi casi si utilizzano quelli che sono i mini-impianti per la stabilizzazione di protesi dentali parziali, queste non sono altro che delle viti in titanio con un diametro davvero minuscolo, possono essere di 1,6 o di 2,4 mm ma non vanno mai oltre i 3 mm.

A questi piccolissimi impianti vengono agganciate le strutture che costituiscono la replica del dente, seguendo un apposito intervento non molto invasivo, si è in grado di collegare queste minuscole viti alla protesi dentale.

Dato che queste protesi vanno impiantate all’interno della struttura ossea rimanente del dente, in genere potrebbero sorgere problemi per quelli che sono gli impianti tradizionali, invece con questi mini-impianti la necessità di un quantitativo di struttura ossea si riduce notevolmente e ti permette di realizzare il collegamento con minuscole quantità di osso.

Per tali motivi sono particolarmente indicate in caso di atrofia ossea, cioè una quantità davvero piccola della struttura ossea, la quale risulta quindi insufficiente per realizzare un impianto di normali dimensioni.

Quando utilizzare i mini-impianti

Come accennato prima, i mini-impianti sono consigliati in caso di una scarsa presenza della struttura ossea, tuttavia non è l’unica motivazione per cui scegliere di utilizzarli, ti mostrerò quali sono i principali utilizzi di queste strutture.

Se hai già avuto modo di utilizzare la dentiera, saprai molto bene quanto sia fastidiosa durante le conversazioni, infatti provoca un’errata pronuncia di alcune consonanti e in alcuni casi anche un’emissione di sibili durante la normale respirazione.

Inoltre risulta molto fastidiosa poiché nella maggior parte delle volte, i residui dei cibi rischiano d’incastrarsi tra la gengiva e la flangia (la gengiva artificiale della protesi) provocando forti dolori e disagi.

In ognuno di questi casi è consigliato utilizzare mini-impianti per la stabilizzazione di protesi dentali così da evitare fastidi e dolori di eccessiva entità.

I mini-impianti vengono inoltre utilizzati come sostituzione alla protesi dentale fissa quando non possiedi alcun dente e l’impianto non si è ancora agganciato saldamente alla struttura ossea, infatti se non venissero utilizzati queste micro-strutture, correresti il rischio di far gravare un eccessivo peso sulle tue gengive provocando forti dolori.

Queste sono alcune delle possibilità di utilizzo dei mini-impianti per la stabilizzazione di protesi dentali parziali, ognuno di questi utilizzi si basa su protesi dentali rimovibili.

Perché sono consigliate le protesi rimovibili?

Le protesi dentali rimovibili ti permettono di espellere questa struttura curando in maniera accurata la tua igiene orale.

In ogni caso prima di scegliere il tipo d’impianto, consulta uno specializzato della materia, quindi un esperto odontotecnico che sappia analizzare nel migliore dei modi la tua situazione al fine di evitare complicanze in futuro.

Perché Odontobi?
  • Ospitalità alberghiera
  • Qualità 100% italiana 
  • Sedazione cosciente 
  • Tecnologia all’avanguardia 
  • Pagamento con piccole rate

PRENOTA UNA VISITA

Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email