CHIAMACI SUBITO +39 0331 962405

Perché Odontobi?
  • Ospitalità alberghiera
  • Qualità 100% italiana 
  • Sedazione cosciente 
  • Tecnologia all’avanguardia 
  • Pagamento con piccole rate

PRENOTA UNA VISITA

Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


    Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

    Fumo e salute orale

    Il fumo di sigaretta arreca gravi danni alla tua salute e mette in pericolo tutti coloro che ti circondano (fumo passivo). Affezioni respiratorie, disturbi cardiovascolari e neoplasie sono solo alcune delle problematiche associate al tabagismo; molte persone si dimenticano, difatti, delle conseguenze a carico di denti e bocca. Facciamo un po’ di chiarezza.

    1. Neoplasie del cavo orale

    Il cancro orale è una delle neoplasie a più alta incidenza tra i fumatori; otto pazienti oncologici su dieci sono abituali consumatori di sigarette, sigari e tabacco. Questi prodotti contengono difatti, indipendentemente dalle modalità di inalazione, sostanze chimiche nocive che attraversano la bocca e la gola prima di raggiungere i polmoni. Tutto ciò, nel tempo, può dunque provocare alterazioni a carico dell’apparato orale (le cellule sane sono soggette a mutazioni) aumentando così il rischio di sviluppare neoplasie. 

    Prevenire un cancro orale non è impossibile, ma devi seguire attentamente i seguenti accorgimenti.

    • Abolizione immediata e definitiva del fumo in tutte le sue declinazioni.

    • Programmazione di controlli periodici presso il tuo odontoiatra di fiducia.


    2. Malattie parodontali

    La malattia parodontale è, in poche e semplici parole, un’infezione a carico delle gengive e dei tessuti ossei che circondano le stesse. Il suo sviluppo è strettamente correlato all’accumulo di batteri nocivi all’interno della bocca con possibile e successiva perdita di alcuni elementi dentali. Questo genere di disordine può essere, però, anche la mera conseguenza di un massivo consumo di tabacco; il fumo rallenta, difatti, le normali attività del sistema immunitario ostacolandone la lotta ad affezioni varie e disturbi gengivali.

    Esistono divesi trattamenti per le malattie parodontali, ma il loro esito non è sempre completamente soddisfacente perché il fumo non favorisce la guarigione delle gengive.


    3. Alitosi e macchie dentali

    L’Associazione Dentistica Americana lancia un grido d’allarme: il consumo di tabacco (in tutte le sue declinazioni) può alterare gusto e olfatto e dilatare i tempi di guarigione correlati a interventi a carico dell’apparato orale, ma i possibili danni non sono finiti. Si registrano, difatti, casi di alitosi, sviluppo di macchie sulla superficie dentale e fenomeni di decolorazione della lingua; tali condizioni sono riconducibili al catrame contenuto nelle sigarette. 
    Se fumi e noti macchie sui denti, contatta quanto prima il tuo odontoiatra di fiducia per prenotare una seduta di igiene dentale professionale.

    4. Fumo e danni a carico dell’apparato orale: quali precauzioni prendere

    Il fumo, come precedentemente accennato e ormai risaputo, causa gravi danni alla salute e l’ideale è, dunque, smettere di fumare quanto prima. Dire addio a questa cattiva e insalubre abitudine non è, però, molto semplice perché la nicotina crea una forte dipendenza. Cerca, sempre e comunque, di prenderti cura della tua bocca nel migliore dei modi con una minuziosa igiene orale quotidiana (spazzolamento denti con dentifricio dopo i pasti e uso di filo interdentale e scovolino) e sedute periodiche di pulizia professionale accompagnate da relativi controlli.
    Se farai tutto ciò in modo accorto, hai buone probabilità di evitare sviluppo di carie e malattie parodontali.

    Conclusioni

    Il fumo di sigaretta e il consumo di tabacco sono tra i maggiori responsabili di problemi respiratori, affezioni cardiovascolari e disturbi a carico dell’apparato orale. Se sei un fumatore, corri il rischio di sviluppare neoplasie orali, malattie parodontali, alitosi, antiestetiche macchie sulla superficie dei denti e alterazioni di olfatto e gusto. 

    L’ideale è, dunque, smettere di fumare quanto prima, ma questo non è sempre facile perché la nicotina causa una forte dipendenza.

    Chiedi consiglio al tuo odontoiatra di fiducia che saprà certamente consigliarti nel migliore dei modi, ma nel frattempo continua a prenderti cura della tua bocca; igiene domestica (usa un dentifricio, filo interdentale e scovolino) accurata, sedute di pulizia professionale e controlli periodici sono, difatti, l’arma migliorare per scongiurare carie, ingiallimento dei denti e disturbi a carico delle gengive.

    Perché Odontobi?
    • Ospitalità alberghiera
    • Qualità 100% italiana 
    • Sedazione cosciente 
    • Tecnologia all’avanguardia 
    • Pagamento con piccole rate

    PRENOTA UNA VISITA

    Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo per fissare un appuntamento con i nostri specialisti.


      Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

      Condividi su facebook
      Facebook
      Condividi su twitter
      Twitter
      Condividi su linkedin
      LinkedIn
      Condividi su email
      Email